Natura&Territorio falò

Pubblicato in aprile 1st, 2016 | da Mattia

FESTA DEL FALÒ A ROCCA SAN CASCIANO



Rocca San Casciano si prepara al tradizionale appuntamento con la “Festa dei Falò” che si terrà sabato 2 e domenica 3 aprile nella piazza principale della cittadina dell’Appennino Forlivese e lungo il fiume Montone.

L’atmosfera di festa viene preparata già settimane prima con la preparazione dei pagliai sulle rive del fiume, importante momento di aggregazione cittadino che comincia con la ricerca e la sistemazione delle materie prime, una volta ottenuti i necessari permessi.  Poi vengono allestiti i pagliai di circa 10 metri di altezza, negli anni passati secondo la forma toscana a cono, ma da quest’anno dovrebbero tornare alla tradizionale forma romagnola. I mucchi vengono terminati il giorno prima della festa per evitare che il materiale si compatti ostruendo la circolazione dell’ossigeno, cosa che ostacolerebbe la combustione.

L’accensione dei Falò è senz’altro il momento più suggestivo, e sarà preceduto dalla benedizione delle torce, che avverrà alle 21.15 nella Chiesa di Santa Maria delle Lacrime. Le torce saranno poi portate ai falò e verso le 21.30 si procederà all’accensione dei fuochi, le cui fiamme raggiungeranno i 20 metri offrendo uno spettacolo unico. Dalle 22.15 i rioni muoveranno in sfilata fino a mezzanotte, e successivamente Piazza Garibaldi si trasformerà in una discoteca a cielo aperto e si ballerà con il famoso dj Jurymaru.

La festa vedrà in competizione i due rioni cittadini: Borgo e Mercato, che si daranno battaglia in una serie di sfide infuocate, come da antica tradizione. Gli stand gastronomici apriranno già nella giornata di sabato e alle 15 inizieranno gli intrattenimenti musicali. I festeggiamenti continuano domenica, quando gli stand gastronomici apriranno sempre alle 11, alle 16.30 si proseguirà con la sfilata dei carri allegorici dei due rioni.

L’ingresso alla festa costerà 13 euro, ma sarà gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Il biglietto è acquistabile fino a poche ore prima della festa ma è consigliabile premunirsene con anticipo al fine di evitare code o inconvenienti.

Sul sito web dell’evento sono disponibili tutte le informazioni ed è scaricabile l’intero programma della festa.

 




Tags: ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Itinerari nel verde, borghi e castelli, segreti del territorio da custodire e scoprire nell’entroterra romagnolo. Un entroterra che appassiona la mente, conquista il palato e soddisfa la vista grazie a prodotti tipici, numerosi eventi e panorami mozzafiato. Per la sua conformazione, il territorio è perfetto per itinerari rigeneranti a piedi o su due ruote, per vivere la vacanza coniugando vita all’aria aperta, attività sportiva e amore per l’ambiente.


  • DILLO CHE AMI NATURA E TERRITORIO

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK