Natura&Territorio fossa-tartufo-cerere-mondaino

Pubblicato in novembre 3rd, 2014 | da Daniele

FOSSA, TARTUFO E CERERE A MONDAINO



FOSSA, TARTUFO E CERERE è la mostra mercato del tartufo bianco pregiato e del formaggio di fossa delle colline riminesi che si tiene nel borgo antico di Mondaino, un tempo caposaldo della Signoria dei Malatesta sui confini con le terre dei rivali Montefeltro, duchi di Urbino, nelle due domeniche del 16 e del 23 novembre.

Dunque valorizzazione del patrimonio storico-culturale e dei prodotti agro-silvo-pastorali del territorio: mostra mercato del tartufo bianco pregiato delle colline riminesi e la festa della sfossatura del formaggio di fossa. In piazza e per le vie del castello, una serie di golose sorprese possono essere degustate presso i punti ristoro, nelle osterie e negli agriturismi del paese così come acquistate direttamente dai produttori locali nelle selezionate bancarelle del mercato.

Sono due le qualità di tartufo che costituiscono il vanto delle colline rimininesi e del territorio mondainese in particolare: il bianco pregiato e il tartufo nero. Anche il formaggio di fossa si estrae dal sottosuolo – si ottiene infatti dalla fermentazione naturale del pecorino estivo all’interno di apposite fosse di stagionatura. Le fosse sono ambienti sotterranei scavati nel tufo che fin da tempi antichi vengono adibite alla conservazione e alla stagionatura dei prodotti agricoli nel castello di Mondaino.

La tradizione romagnola vuole inoltre dedicare le feste della semina a Cerere, dea della crescita dei frutti naturali, e Bacco, dio della fecondazione e delle vigne. Ecco quindi che alla sagra trovano spazio anche i frutti di stagione come lo splendido olio extra vergine d’oliva, i saporiti formaggi pecorini, i dolci mieli, i vini sinceri.

PROGRAMMA

L’incontro con la Val di Fiemme: Mondaino ha incontrato Cavalese e Valfloriana, tipiche cittadine ai piedi delle Dolomiti, siglando un gemellaggio in nome della gastronomia. Un incontro che è avvenuto per caso quando i trentini passeggiando per le vie del borgo hanno incontrato le fosse mondainesi, decidendo così di infossare proprio a Mondaino, il loro prezioso formaggio caprino. Fossa Tartufo & Cerere diventa così l’occasione per l’incontro di due culture, ognuna ricca di un proprio folklore e di propri prelibati sapori, che in questi due giorni si potranno degustare nella tipica piazza a padella mondainese.

Le botteghe artigiane: saranno presenti alcuni artigiani mondainesi che daranno dimostrazione della loro arte. Nella via centrale del paese si troveranno: il costruttore e riparatore di fisarmoniche e di strumenti musicali Benito Galanti; Milena Gasparini, mosaicista, che nelle due domeniche terrà un corso breve di mosaico destinato a tutti. Il corso si svolge su richiesta.




Tags: , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Itinerari nel verde, borghi e castelli, segreti del territorio da custodire e scoprire nell’entroterra romagnolo. Un entroterra che appassiona la mente, conquista il palato e soddisfa la vista grazie a prodotti tipici, numerosi eventi e panorami mozzafiato. Per la sua conformazione, il territorio è perfetto per itinerari rigeneranti a piedi o su due ruote, per vivere la vacanza coniugando vita all’aria aperta, attività sportiva e amore per l’ambiente.


  • DILLO CHE AMI NATURA E TERRITORIO

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK