Natura&Territorio saline

Pubblicato in ottobre 29th, 2013 | da Giulia

LE SALINE DI CERVIA



Oasi naturalistica protetta dal 1979, il Parco delle Saline di Cervia si estende per 827 ettari e ha origini etrusche. Oggi rientra nell’area meridionale del Parco Regionale del delta del Po, insieme alla secolare pineta e, grazie alla ricchezza faunistica, è adatto persino al birdwatching.

Dal punto di vista avifaunistico e botanico infatti, l’ambiente delle saline è di straordinaria bellezza e suggestione. É popolato da specie rare come i fenicotteri, i cavalieri d’Italia, le avocette e altre specie protette, è un punto di riferimento per tutti i visitatori sensibili agli aspetti ambientali.

Le origini della “città del sale” sono legate proprio alle saline e alla coltura dell’oro bianco, che prosegue tutt’oggi, evolutasi però a metodi industriali. Solo la Salina Camillone, che è possibile visitare, mantiene metodi antichi di coltura. La piccola Salina “Camillone” è l’unica superstite delle circa 150 saline a raccolta multipla cancellate con l’avvento del metodo industriale. Ancora in funzione grazie al lavoro di volontariato, produce circa 1000 quintali di sale di qualità elevatissima in un anno.
Gli attrezzi da lavoro tradizionali e le barche di ferro con cui veniva trasportato il sale lungo i canali fino ai magazzini e le garitte un tempo occupate dalle guardie di finanza, completano il paesaggio in modo autentico.

Si può entrare nel Parco come si preferisce: attraverso passeggiate, gite in barca ed escursioni naturalistiche. Interessante, per completare l’itinerario tematico, anche una visita al Museo del Sale MUSA.

Ma soprattutto… il tramonto alle saline regala momenti e colori da lasciare senza fiato, non perdetevelo!

Per visitare le Saline contattare il Centro Visite.

 




Tags: , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Itinerari nel verde, borghi e castelli, segreti del territorio da custodire e scoprire nell’entroterra romagnolo. Un entroterra che appassiona la mente, conquista il palato e soddisfa la vista grazie a prodotti tipici, numerosi eventi e panorami mozzafiato. Per la sua conformazione, il territorio è perfetto per itinerari rigeneranti a piedi o su due ruote, per vivere la vacanza coniugando vita all’aria aperta, attività sportiva e amore per l’ambiente.


  • DILLO CHE AMI NATURA E TERRITORIO

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK