Enogastronomia Raisin bread (UK)

Pubblicato in marzo 26th, 2013 | da Francesca

RICETTE PASQUALI: LA PAGNOTTA DI PASQUA



Con la Pasqua che incalza non possiamo fare altro che proporvi una delle ricette pasquali romagnole più famose: la celebre pagnotta di Pasqua.

Ha i natali a Sarsina, nell’entroterra cesenate, e fin dai tempi antichi è ospite fisso la domenica di Pasqua, da consumare con l’uovo benedetto. Come ogni ricetta tradizionale romagnola, anche la pagnotta di Pasqua nasce da ingredienti semplici e poveri, e secondo quanto ci viene tramandato dalla cultura culinaria delle nostre nonne si usava farne in gran quantità, una a testa di circa 3-4 chili, e si continuava a consumarla anche nei giorni successivi.

Perché non festeggiare la vostra Pasqua 2013 con una ricetta tipica romagnola?? Ecco qua gli ingredienti e il modo di preparazione della pagnotta di Sarsina.

INGREDIENTI

due chili di farina di grano;
uno chilo di pasta lievitata;
sette etti di zucchero;
un etto mezzo di strutto (o margarina);
dieci uova;
buccia grattugiata di due o tre limoni;
due bustine di vaniglia;
un pugno di lievito di birra;
un pizzico di sale e, volendo, dell’uva secca.

E’ necessario creare un impasto omogeneo unendo la pasta lievitata, lo zucchero, lo strutto, la scorza di limone e la vaniglia.

Successivamente il lievito di birra va sciolto in un po’ di acqua tiepida, va creato un panetto con anche l’aggiunta della farina e amalgamanto con il composto precedentemente fatto. Aggiungete le uova e il sale e impastate fino ad avere un composto omogeneo a cui potete aggiungere anche l’uva secca.

L’impasto ora va lasciato lievitare almeno 4 ore in ambiente caldo a temperatura costante. Poi il composto va diviso in pagnotte più piccole. spennellato con l’uovo sbattuto e fatto cuocere in forno per circa 40 minuti a 180°.

E ora le pagnotte, belle dorate, sono pronte per la vostra tavola di Pasqua.




Tags: , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑

  • I tesori culinari che sono frutto del territorio si combinano nelle ricette tipiche per dar vita a gusti autentici e sapori genuini. È in Romagna che appetito e arte culinaria trovano libertà di espressione, materie prime di qualità e ricette frutto di fantasia creativa. Intensi profumi e sapori genuini danno vita alla cultura della buona tavola. Un successo consolidato dovuto al felice binomio fra prodotti del territorio e lavoro dell’uomo.


  • DILLO CHE AMI L'ENOGASTRONOMIA

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK