Enogastronomia formaggiofossaE_featured

Pubblicato in febbraio 27th, 2013 | da Daniele

FORMAGGIO DI FOSSA



Tra novembre e dicembre, Talamello festeggia l’Ambra e Sogliano il fossa DOP. Entrambi i borghi stagionano forme di formaggio nelle fosse tufacee per ottenendo l’odoroso e ricercato formaggio.

Alla scoperta di un tesoro prezioso e di una ricchezza inestimabile. Il formaggio di fossa è il tipico prodotto enogastronomico che ha reso Sogliano sul Rubicone famosa in tutto il mondo.

Prodotto anche a Talamello e nella Valmarecchia, l’aroma e il sapore intenso di questo tipico formaggio si ottengono in seguito alla fermentazione e alla stagionatura in particolari grotte tufacee sotterranee.

La storia della “sepoltura” del formaggio si perde nella notte dei tempi: già nel XV secolo abbiamo attestazioni riguardo l’usanza contadina di seppellire le forme per un periodo di circa tre mesi. La fossa viene aperta i primi di agosto per poi essere richiusa con tavole di legno e sabbia fino al 25 novembre.

Prodotto DOP è una squisita risorsa per la cucina locale: delizioso da consumare da solo con miele, marmellate e savor, la tipica marmellata romagnola che si ottiene cucinando frutti secchi e autunnali nel mosto, diventa una delizia se accompagnato ad altri ingredienti e piatti della tradizione.




Tags: , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑

  • I tesori culinari che sono frutto del territorio si combinano nelle ricette tipiche per dar vita a gusti autentici e sapori genuini. È in Romagna che appetito e arte culinaria trovano libertà di espressione, materie prime di qualità e ricette frutto di fantasia creativa. Intensi profumi e sapori genuini danno vita alla cultura della buona tavola. Un successo consolidato dovuto al felice binomio fra prodotti del territorio e lavoro dell’uomo.


  • DILLO CHE AMI L'ENOGASTRONOMIA

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK