Enogastronomia cappelletti

Pubblicato in marzo 27th, 2013 | da Francesca

I CAPPELLETTI ROMAGNOLI



Cugini dei tortellini bolognesi i cappelletti sono un piatto tipico delle feste romagnole: non è Natale né Pasqua senza in tavola un bel piatto di cappelletti, meglio in brodo ma ottimi anche asciutti.

Leggermente più grandi rispetto ai tortellini, i cappelletti presentano generalmente un ripieno di formaggio: ricotta, parmigiano, stracchino mescolati a un pizzico di noce moscata, per un sapore unico e inconfondibile.

Alcune ricette presentano ripieni di carne, generalmente il petto di pollo che va tritato e mescolato al ripieno di ricotta e stracchino. Ma fidatevi, comunque li facciate risulteranno semplicemente divini.

La tradizione li vuole cotti in un buon brodo di carne, meglio se cappone, e proprio così vengono serviti durante il pranzo di Natale o la domenica di Pasqua. Ma come dire no a un buon piatto di cappelletti pasticciati panna e prosciutto, oppure con un ottimo sugo di ragù?? Molte le ricette di chef e cuochi che reinventano questo piatto tradizionale aggiungendo sapori forti come funghi porcini e tartufo, oppure zucca e formaggio di fossa.

 




Tags: , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑

  • I tesori culinari che sono frutto del territorio si combinano nelle ricette tipiche per dar vita a gusti autentici e sapori genuini. È in Romagna che appetito e arte culinaria trovano libertà di espressione, materie prime di qualità e ricette frutto di fantasia creativa. Intensi profumi e sapori genuini danno vita alla cultura della buona tavola. Un successo consolidato dovuto al felice binomio fra prodotti del territorio e lavoro dell’uomo.


  • DILLO CHE AMI L'ENOGASTRONOMIA

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK