Natura&Territorio salinedicervia_featured

Pubblicato in febbraio 27th, 2013 | da Daniele

SALINE DI CERVIA



La lavorazione del sale, oro bianco della Romagna, è oggi patrimonio storico culturale con il quale entrare in contatto grazie a visite guidate nel parco e degustazioni di prodotti tipici.

La storia ha reso questa terra la Terra del Sale. Cervia e le sue saline che si estendono su una superficie di 827 ettari rappresentano un patrimonio naturalistico dal valore inestimabile. Protagonista indiscusso il sale dal sapore inconfondibile, dolciastro, e famoso in tutto il mondo.

Le saline, di origine etrusca e poi romana, dal 1979 sono diventate riserva naturale protetta sia per la flora che per la fauna che popola l’area. Fenicotteri e cavalieri d’Italia sono solo alcune delle nuemrose specie protette che si potranno incontrare visitando il parco.

L’unica salina superstite delle antiche 150 saline eliminate in seguito all’utilizzo del metodo industriale è la Salina Cammillone, che fa parte del complesso del Museo del Sale.

Il parco, il museo e le saline sono accessibili mediante visite guidate: dalla crociera in barca ad itinerai notturni alla scoperta della volta celeste, fino a passeggiate in bicicletta e percorsi naturalistici-gastronomici.




Tags: ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Itinerari nel verde, borghi e castelli, segreti del territorio da custodire e scoprire nell’entroterra romagnolo. Un entroterra che appassiona la mente, conquista il palato e soddisfa la vista grazie a prodotti tipici, numerosi eventi e panorami mozzafiato. Per la sua conformazione, il territorio è perfetto per itinerari rigeneranti a piedi o su due ruote, per vivere la vacanza coniugando vita all’aria aperta, attività sportiva e amore per l’ambiente.


  • DILLO CHE AMI NATURA E TERRITORIO

  • ROMAGNA.COM HOTEL COLLECTION

  • ROMAGNA.COM NEWS


  • ROMAGNA.COM su FACEBOOK